COINVOLGIMENTO, PASSIONE E SCAMBIO, I MOTORI DI PALLAVOLO BOLOGNA 

Pallavolo Bologna ha da sempre tra gli obbiettivi cardini quello di coinvolgere il maggior numero possibile di giovani del territorio. L’iniziativa “Dammi il cinque” è un esempio di esplicito impegno della società nell’appassionare studenti e studentesse della metropoli di Bologna. 

Il progetto, con data di inizio Domenica 20 Febbraio, continuerà fino al termine della stagione della serie A3 Credem Banca e prevede l’ingresso gratuito di tutti gli studenti e i loro accompagnatori durante gli incontri casalinghi presso il PalaDozza. Ci si ricollega cosi anche a un altro valore centrale al progetto di Pallavolo Bologna che riconosce nello sport un valore sociale potentissimo e si impegna affinché tale ideale sia riconosciuto e valorizzato stimolandolo in tutti i suoi iscritti. Tale obbiettivo si è esteso anche agli sponsor, sempre in data 20 Febbraio con un incontro generale con tutti i partner. 

La presidente Elisabetta Velabri sostenuta da tutto il suo team ha strutturato un incontro con lo scopo di creare un’occasione di scambio tra tutti i rappresentanti della aziende che credono nel progetto e sul quale investono. 

L’appuntamento, accolto con molto entusiasmo, ha visto attivamente coinvolti i nostri sponsor, alcuni dei quali hanno voluto sottolineare l’importanza di giornate come questi : “ Siamo estremamente orgogliosi di poter affiancare come Jersey Sponsor una realtà che sta facendo tantissimo per il volley e, in generale, per lo sport bolognese come Pallavolo Bologna. Passione e competenza sono le condizioni necessarie per puntare all’eccellenza, e la società rossoblu ne ha dato ancora una volta dimostrazione, portando al PalaDozza personaggi straordinari come i campioni Andrea Zorzi e Andrea Brogioni. Un’esperienza unica per conoscere meglio il mondo del volley attraverso le parole grandissimi protagonisti di questo sport.” (LavoroPiù Spa)

Il meeting, sui generis nel panorama sportivo, ha permesso ad appassionati e sostenitori di tale sport di poter ammirare quest’ultimo sotto prospettive diverse che non riguardano solamente il mero rapporto sponsor-squadra ma che toccano corde emotive e sociali che difficilmente possono essere notate semplicemente partecipando ad una gara. A rendere l’evento ancora più unico la partecipazione di grandi personaggi di calibro come Andrea Zorzi e Andrea Brogioni che di campi da gioco ne hanno calcati in tutto il mondo. A coronamento della giornata un saluto del coach Davide Mazzanti, ct della nazionale di pallavolo femminile. 

Lo stesso Andrea Zorzi ha commentato l’evento: “Qualche volta accade che una partita di pallavolo sia l’occasione per incontrare persone che hanno età diverse, che provengono da ambienti diversi e che hanno interessi diversi. Qualche volta accade anche che, in quanto ex sportivo, le persone abbiano voglia di ascoltare la mia esperienza nel volley, la mia idea sullo sport e mi chiedono di raccontare aneddoti. Ma quello che è accaduto al Pala Dozza a Bologna è qualcosa che accade raramente: ho avuto l’occasione di “dialogare” con gli ospiti. Non ho solo raccontato la mia storia, ma ho ascoltato le loro riflessioni e  le loro curiosità. Un dialogo equilibrato che apre scenari diversi e aiuta a comprendere meglio il mondo nel quale ho vissuto. Un’occasione per un reciproco arricchimento, quanto mai benvenuto, soprattutto in questo periodo storico, in cui la capacità di ascolto non brilla.”

La sessione si è svolta attraverso uno scambio tra questi campioni e i nostri partner che hanno potuto conoscere aspetti del gioco e dell’organizzazione utili anche alle aziende, stimolando in loro l’attenzione al dettaglio in uno sport che vive su piccole rifiniture. 

Con l’occasione sono state consegnate due maglie da gioco della squadra, la prima al nostro primo abbonato e un’altro a Giuseppe Celano(AD di Hokkaido)che ha così commentato : “L’evento pre partita è stato molto piacevole, potersi confrontare e relazionare con l’allenatore della nazionale, su temi sportivi e gestione del Team e delle pressioni che hanno dovuto affrontare post Olimpiadi, le ho trovate molto affini alle tematiche aziendali.

La società ha dunque offerto, attraverso le eccellenze della pallavolo, un’esperienza diversa ai suoi partner: una lente di ingrandimento su aspetti di nicchia che sono di base fondamentali. 

Ad arricchire ulteriormente l’impegno della società la telecronaca, riservata agli sponsor, del duo Zorzi-Brogioni che ha accompagnato il primo set della gara del campionato di serie A3 Credem Banca. 

A brindare al futuro, presenta anche Gianluca Cristallo (Responsabile Innovazione Camst) che ha tenuto a sottolineare: “ Incredibile evento organizzato da Pallavolo Bologna: aver potuto ascoltare e dialogare con 2 icone della pallavolo italiana  è stata una grande opportunità.

Tantissimi concetti del mondo sportivo, in particolare della pallavolo, facilmente identificabili nella vita professionale delle nostre aziende: priorità, strategia, leadership. La telecronaca a bordo campo con i dettagli tecnici, è stata una vera dimostrazione come dietro ogni situazione, ci siano dei dettagli che solo con impegno e studio si possono vedere ed apprezzare

Molto attuale la convivenza dell’incertezza che in questi anni di pandemia abbiamo imparato a gestire: nella pallavolo ci è stato fatto capire bene, come fino all’ultimo pallone non si debba mai perdere la concentrazione.

Un grazie allo staff di Pallavolo Bologna che ha organizzato il tutto con grande professionalità: assolutamente da rifare, per un miglioramento continuo a cui tutti (persone ed aziende) dobbiamo perseguire.”

Ad arricchire il parter delle aziende partner Gary Pietrantonio e Alessandro Chiapparin(Studio Fieldfisher) : “E’ estremamente difficoltoso trovare le parole per descrivere la bellezza e la profondità della “chiacchierata” fatta con coach Mazzanti e Andrea Zorzi, due persone che oltre ad aver fatto tanto per lo sport e la pallavolo italiana sono riusciti con semplicità e competenza a farci entrare nell’ottica e nelle dinamiche della pallavolo moderna avendo anche cura di sensibilizzare l’importanza del contributo di tutte le persone e le entità (come gli sponsor) che interagiscono per il funzionamento di una società sportiva.

Tale evento rimarrà indelebile nella nostra memoria non solo perché estremamente interessante e profondo ma soprattutto perché ci ha dato la possibilità e gli strumenti per vedere con occhi diversi tanti aspetti e fattori che prima non vedevamo o di cui sottovalutavamo l’importanza.”

Pallavolo Bologna ringrazia tutti i partecipanti  e partner accorsi al Madison di Piazza Azzarita per vivere assieme le emozioni dello sport, e estende l’invito a tutte le prossime gara interne per sostenere il campionato in corso e più in generale la società che si impegna costantemente alla valorizzazione della pallavolo. 

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Articoli correlati