VI GIORNATA: JOBITALIA CITTA’CAST.PG – GEETIT PALLAVOLO BOLOGNA

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”4.0.6″][et_pb_row _builder_version=”4.0.6″][et_pb_column _builder_version=”4.0.6″ type=”4_4″][et_pb_text _builder_version=”4.0.6″ hover_enabled=”0″]

Nel campionato di serie B la Geetit Pallavolo Bologna sabato 23 novembre sarà di scena in trasferta a Città di Castello per disputare la 6a giornata del girone di andata. I rossoblù, reduci da due belle vittorie per 3 a 0, sono alla ricerca di punti importanti per confermare il buon momento e per cercare di avvicinarsi ancora di più nella zona play off della classifica. La Geetit, infatti, è al momento 5a a sole tre lunghezze dalla zona promozione.

La JobItalia Città di Castello sinora ha ottenuto solamente una vittoria, naviga nella parte bassa della classifica, ma ha grandi potenzialità ed è ancora alla ricerca del proprio equilibrio di gioco.

Per la Geetit Pallavolo Bologna sarà quindi fondamentale confermare sul campo i progressi visti nelle ultime settimane, specialmente nella fase muro/difesa, in modo da non interrompere la striscia positiva. La formazione della Geetit non dovrebbe subire cambiamenti: Dombrovsky in diagonale a Bortolato (con l’ottimo De Leo pronto ad entrare), Spiga e Lodi al centro, Govoni in cabina di regia con Bartoli chiamato a mettere a terra i palloni importanti del match.

La parola al coach rossoblù Andrea Asta, al quale chiediamo di presentarci la sfida: “Città di Castello ha una buona qualità di battitori, soprattutto, float e due attaccanti importanti come lo schiacciatore Fuganti e l’opposto Franceschini: sono loro due, senza alcun dubbio, i giocatori che dobbiamo cercare di contenere”.

Da un punto di vista prettamente tattico, mi aspetto che proveranno a metterci in difficoltà con il servizio e cercheranno di rigiocare tanti palloni, senza commettere errori. Nel corso delle prime partite, infatti, sono stati molto abili nel variare i colpi di attacco. Per quanto ci riguarda, invece, dovremo continuare ad essere solidi a muro soprattutto nelle situazioni di attacco scontato di palla alta ed attenti in difesa, specialmente sulle palle sporche. Questa è per noi, la prima vera trasferta lunga della stagione e potrebbe essere un piccolo ostacolo. Durante tutta la settimana, però, abbiamo lavorato molto bene e quindi contiamo di tornare a casa con un buon risultato.

Sabato 23 alle 21.00 a Città del Castello i rossoblù proveranno a seguire le intenzioni del coach.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Articoli correlati